Telejato

Palermo, la polizia ha rintracciato la complice di un tentato furto in appartamento

Palermo, la polizia ha rintracciato la complice di un tentato furto in appartamento
Ottobre 10
15:46 2015

Vi abbiamo parlato circa una settimana fa dell’arresto eseguito dalla Polizia di Stato nei confronti di una donna incinta accusata di tentato furto. La donna si era servita di una complice che era riuscita a dileguarsi dopo l’intervento dei poliziotti. QUI.

Stamani gli agenti sono riusciti a risalire alla malvivente, si tratta di M.D., croata di 26 anni. Gli investigatori hanno eseguito un blitz presso l’abitazione della donna incinta, già sottoposta all’obbligo di firma e hanno individuato la complice del furto di viale Lazio, pure lei in stato in gravidanza: dimorava all’interno di un camper lì vicino.

Presso gli Uffici del Commissariato si è riuscito a stabilire la complicità della donna nel tentato furto, grazie al riconoscimento di alcuni testimoni e si è verificata l’esistenza di un “Ordine di carcerazione” a carico della stessa, relativo ad un precedente furto, emesso, addirittura nel 2008, dal Tribunale per i Minorenni di Bologna.

I due camper che ospitavano le due ladre sono risultati intestati ad una coppia di coniugi, palermitana, gravata da precedenti penali e, presumibilmente consapevole della responsabilità penale delle due croate.

I due palermitani, per questa ragione, sono stati denunciati a piede libero per il reato di favoreggiamento.

Sull'autore

Redazione

Redazione