Telejato

Palermo, arrestati 5 pusher in meno di 24 ore

Palermo, arrestati 5 pusher in meno di 24 ore
Ottobre 02
14:26 2015

I Carabinieri del Comando provinciale di Palermo hanno arrestato 5 pusher in meno di 24 ore.

Il primo a finire in manette è stato Claudio Patorno, palermitano di 32 anni, volto noto alle forze dell’ordine, fermato nei pressi della chiesa di Villagrazia di Palermo mentre cedeva 5 grammi di marijuana a due giovani acquirenti, a loro volta segnalati alla locale Prefettura. A seguito di perquisizioni, l’uomo è stato trovato in possesso di ulteriori 11 dosi di marijuana per un peso complessivo di 15 grammi circa, 4 dosi di hashish del peso di 6 grammi e di 60 € in contanti, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Giudicato con il rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, a seguito della convalida dell’arresto è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Sempre nel corso della nottata i carabinieri hanno tratto in arresto, a Ballarò, Giancarlo Grisafi, 18enne palermitano, noto alle forze dell’ordine. Dopo essere stato bloccato, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 5 dosi  di hashish per un peso complessivo di 15 grammi, 10 bustine di marijuana per complessivi 10 grammi e di 105 € in contanti ritenuti provento dello spaccio.  Il giovane è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le manette sono scattate anche per il fratello maggiore di Giancarlo, Alfonso di 35 anni e per Antonino Gallidoro, 21 anni. Grisafi sta già scontando la sua pena in carcere, mentre il 21enne ha l’obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria.

Infine, è stato arrestato il cittadino tunisino Alì Ben Nacer, 32 anni, perché sorpreso a cedere dell’eroina ad un coetaneo palermitano in via Garibaldi. L’uomo è stato rinchiuso in carcere.


Sull'autore

Redazione

Redazione