Telejato

 Ultime Notizie

Ladro di whisky beccato in un centro commerciale

Ladro di whisky beccato in un centro commerciale
Marzo 27
10:41 2015

Aveva asportato, in diverse fasi, dagli scaffali di un supermercato di Borgetto,  4 costose bottiglie di wisky. I carabinieri della compagnia di Partinico, lo hanno sorpreso, mentre caricava l’ultima confezione di superalcolico, appena trafugato, nella propria autovettura.
Antonino Zummo

Antonino Zummo

In manette è finito Antonino Zummo, 50 anni, di Gibellina. Il ladro in trasferta, già conosciuto alle forze dell’ordine per i suoi specifici precedenti penali legati proprio a reati contro il patrimonio, ieri a mezzogiorno, da Gibellina è arrivato a Borgetto per prendere di mira il supermercato di un locale centro commerciale. L’uomo, a quanto pare, sarebbe entrato ed uscito più volte dal supermercato, per portare fuori ogni singola bottiglia di pregiato liquore rubata che, occultava sotto il giubbotto indossato, riuscendo ad eludere i controlli elettronici dei dispositivi antitaccheggio dell’attività commerciale.  Movimenti che non sono passati inosservati davanti agli occhi del personale e del servizio di vigilanza che, insospettiti per il suo andirivieni dal negozio, hanno deciso di osservarlo più attentamente e di chiamare i carabinieri non appena si sono accertati che il malvivente si fosse reso responsabile del furto. Allertato il 112, sul posto è intervenuta immediatamente una gazzella, il cui equipaggio, ha fermato l’uomo proprio davanti la sua auto, mentre cercava di riporvi l’ultima bottiglia di whisky  appena asportata, senza passare dalle casse, dal centro commerciale. Per Roberto Zummo sono scattate le manette ai polsi. Le immediate verifiche eseguite dagli uomini in divisa hanno consentito anche il recupero della refurtiva che è stata restituita al responsabile del supermercato. L’uomo ha passato la notte nelle camere di sicurezza della caserma dei carabinieri, mentre questa mattina è stato trasferito a Palermo in attesa del processo per direttissima di cui, ancora, non si conosce l’esito.

Tags
Condividi

Sull'autore

Redazione

Redazione