Telejato

Attività di controllo della Guardia di Finanza di Palermo: sequestro di sostanze stupefacenti e sigarette di contrabbando

Attività di controllo della Guardia di Finanza di Palermo: sequestro di sostanze stupefacenti e sigarette di contrabbando
Agosto 06
16:39 2015

Ancora attività di controllo del territorio da parte del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Palermo.

Nei giorni scorsi, i militari hanno eseguito due operazioni di sequestro di sostanze stupefacenti e sigarette di contrabbando che hanno portato all’arresto di due responsabili. I finanzieri si sono insospettiti quando, nella zona del mercato di Ballarò, hanno notato un intenso “via vai” di giovani che cercavano di entrare in contatto con il palermitano M.C. di 49 anni.

Secondo le ricostruzioni, l’uomo ha ceduto ad un ragazzo un piccolo involucro contenente hashish. I finanzieri sono immediatamente intervenuti per bloccare i due soggetti e sono riusciti a scovare, attraverso i due, un piccolo laboratorio che lo spacciatore aveva attrezzato per confezionare le dosi di stupefacenti da vendere e dove sono state rinvenuti e sequestrati cinque chili di droga (tra hashish e marijuana), due bilancini di precisione, sostanze da taglio, bustine e altri materiali utili al confezionamento in dosi dello stupefacente. Il responsabile è stato quindi condotto in carcere.

Tra i vicoli del quartiere Borgo Vecchio di Palermo, i finanzieri hanno invece sorpreso un soggetto intento a vendere circa 2 kg di sigarette senza il sigillo del monopolio di Stato.

E’ stato allora perquisito l’appartamento del contrabbandiere, nel quale sono stati trovati ulteriori 44 kg di “bionde”. Le sigarette, 2185 pacchetti in tutto, erano occultate in un vano ricavato all’interno della scala condominiale e separato dalla stessa da una piccola porta in alluminio.

L’intero carico è stato sequestrato, mentre il cittadino, di cui conosciamo le iniziali, D. M. di 58 anni, originario di Palermo, è stato posto agli arresti domiciliari.

Sull'autore

Redazione

Redazione