Telejato

Palermo, sequestrati beni per 600 mila euro a 61enne detenuto a Monza

Palermo, sequestrati beni per 600 mila euro a 61enne detenuto a Monza
dicembre 23
11:53 2015

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Monza, hanno dato esecuzione, a Palermo, al decreto di sequestro nei confronti di Ignazio Randazzo, sessantunenne palermitano, con precedenti per associazione mafiosa, attualmente detenuto a Monza.

Il provvedimento ha colpito beni per 600 mila euro, come conti correnti, libretti postali a lui riconducibili e 4 appartamenti, di cui 3 ubicati nel capoluogo siciliano ed un quarto a Bagheria (PA), il tutto ritenuto provento di attività delittuose.

“Il sequestro – affermano gli investigatori – si pone in linea di continuità con una prima tranche di confische, eseguite sempre dai Carabinieri di Monza, lo scorso mese di ottobre, e relative a ben 13 immobili, ubicati nel centro storico di Palermo, per un valore stimato ad oltre 2 milioni di euro. Tutti i provvedimenti scaturiscono dall’operazione denominata “Banda del Buco”, che, all’inizio dell’anno, ha portato in carcere 5 pericolosi criminali, membri di un’associazione a delinquere, responsabile di rapine in danno di istituti di credito, perpetrate nelle province di Milano e Monza Brianza”.

Sull'autore

Redazione

Redazione