Telejato

Sfiorata tragedia cane domestico aggredisce alla testa bambino di due anni. indagini dei carabinieri

Sfiorata tragedia cane domestico aggredisce alla testa bambino di due anni. indagini dei carabinieri
Novembre 23
18:30 2014

É accaduto nella giornata di ieri, verso le ore 12:00 circa, a Misilmeri (PA), in contrada Marraffa, quando un bambino L.s., nato palermo dell’età di due anni, veniva aggredito e morso alla testa dal proprio cane domestico – un meticcio di grossa taglia – mentre si trovava nel viale di accesso della propria abitazione.

I familiari, immediatamente intervenuti, riuscivano a sottrarre il minore dalla morsa del cane, prestare le prime cure e condurlo immediatamente presso pronto soccorso dell’ospedale dei bambini, per essere poi trasferito, presso il reparto maxillo-facciale del Civico di Palermo.
Il minore, affetto da “ferite lacero contuse al volto ed al cuoio capelluto” veniva sottoposto a cure mediche per la sutura delle lesioni e quindi ricoverato in osservazione, senza versare in pericolo di vita.
Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Misilmeri, unitamente a personale veterinario dell’ A.S.P. 6 di Misilmeri e personale dell’Associazione “Agada” di Trabia che catturavano il cane. Sottoposto a sequestro penale, l’esemplare è stato trasportato ed affidato al canile per la custodia giudiziale.
Sono in corso indagini dei Carabinieri di Misilmeri per ricostruire l’esatta dinamica del dispiacevole evento e sulle responsabilità dei proprietari.

Tags
Condividi

Sull'autore

Redazione

Redazione