Telejato

Palermo, tabaccaio finge di essere stato rapinato per imbrogliare l’assicurazione: denunciato

Immagine di repertorio

Palermo, tabaccaio finge di essere stato rapinato per imbrogliare l’assicurazione: denunciato
Settembre 17
16:13 2015

 

La Polizia di Stato ha denunciato un 41enne palermitano con l’accusa di simulazione di reato e procurato allarme.

L’uomo, titolare di una tabaccheria della zona ovest cittadina, ieri mattina ha segnalato al 113 di essere stato vittima di una violenta rapina. Il tabaccaio ha raccontato agli agenti che un giovane col casco integrale e armato di pistola, lo avrebbe bloccato vicino casa e asportato il borsello contenente la somma di 7000 euro che stava per andare a depositare ai monopoli di Stato per rifornirsi di sigarette.

La ricostruzione della dinamica non ha convinto i poliziotti che nel corso dell’interrogatorio hanno fiutato il puzzo della menzogna e costretto il tabaccaio alla ritrattazione. Le indagini hanno confermato la falsità del racconto pertanto l’uomo, messo alle strette, ha ceduto e ha spiegato agli investigatori che non era in possesso dei 7000 euro e che aveva simulato la rapina al fine di ottenere dall’assicurazione la somma necessaria per sbloccare il carico di sigarette.

 

Sull'autore

Redazione

Redazione