Telejato

Palermo, due incidenti mortali sul lavoro in poche ore

Palermo, due incidenti mortali sul lavoro in poche ore
Ottobre 07
14:50 2015

In poche ore due incidenti mortali si sono succeduti nel palermitano. Non è la prima volta che accade, qualche settimana fa Priolo ha registrato tre vittime sul lavoro in pochissimi giorni.

Una scarica elettrica lo ha colpito e per lui non c’è stato nulla da fare. Stava lavorando al tornio Salvatore Licata, operaio 59enne di un’officina di via Fermi a Terrasini, che si aggiunge alla lunga lista delle vittime sul lavoro. L’incidente si sarebbe verificato ieri pomeriggio, sulla salma dell’uomo è stata disposta l’autopsia per chiarire meglio la dinamica. Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Carini.

Ieri pomeriggio era già toccato a Raffaele Intravartolo, 49 anni, precipitato dal terzo piano di una palazzina di via Vinciguerra, Polizzi Generosa, mentre stava lavorando per una ditta di impianto di metano. Anche per lui i tentativi di soccorso sono stati vani. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Petralia Sottana.

Intanto stamane, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo, si è svolto un incontro formativo finalizzato all’approfondimento delle tematiche relative agli interventi sui luoghi di lavoro al verificarsi di incidenti.

unnamed (12)Il Colonnello Giuseppe De Riggi, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Palermo, ha ricevuto gli ospiti e i relatori dando avvio ai lavori, sottolineando in materia di prevenzione di infortuni sui luoghi di lavoro, l’uso di corrette prassi operative.

L’attività ha coinvolto, nella veste di relatori, magistrati della Procura della Repubblica di Palermo, personale medico e tecnico-ispettivo del Dipartimento di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell’A.S.P. 6, militari del Gruppo Carabinieri per la Tutela del Lavoro di Palermo. Destinatari dell’iniziativa, i comandanti delle Stazioni e dei Nuclei Operativi dell’Arma palermitana, sempre più spesso impegnata in delicati interventi al verificarsi di incidenti in ambienti di lavoro. Nell’occasione è stato fornito agli operatori anche un “vademecum operativo”.

 

Sull'autore

Redazione

Redazione