Telejato

Palermo, disoccupato minaccia di buttarsi da un ponte. Dramma scongiurato dai carabinieri

Palermo, disoccupato minaccia di buttarsi da un ponte. Dramma scongiurato dai carabinieri
Gennaio 18
14:50 2016

 

Ha minacciato di gettarsi dal cavalcavia di Corso Alberto Amedeo, all’altezza del Palazzo di Giustizia di Palermo.

Un gesto estremo che un palermitano di 45 anni aveva deciso di portare avanti in quanto disoccupato. Il tempestivo intervento dei carabinieri fortunatamente ha scongiurato il peggio: operando con le dovute cautele del caso, i militari sono riusciti ad instaurare un dialogo con l’uomo – che nel frattempo aveva scavalcato l’inferriata – nonostante un’iniziale riluttanza da parte dello stesso. Il 45enne ha così raccontato i problemi che lo avevano portato lì, grazie all’umanità dimostrata dagli uomini dell’arma che per farlo desistere dall’istinto suicida hanno assecondato una sua richiesta, offrendogli una sigaretta e la somma di 5 euro. Subito dopo lo hanno portato via dal cavalcavia e hanno ricevuto i ringraziamenti da parte del disoccupato che, rinfrancato dalle parole dei carabinieri, è andato al pronto soccorso con il personale sanitario del 118, per le cure del caso.


Sull'autore

Danilo Daquino

Danilo Daquino