Telejato

Furto in azienda agricola a Polizzi Generosa. Sei arresti dopo inseguimento in autostrada

Furto in azienda agricola a Polizzi Generosa. Sei arresti dopo inseguimento in autostrada
Gennaio 18
15:13 2016

 

Si è concluso con sei arresti un lungo inseguimento in autostrada effettuato dai carabinieri.

In manette il catanese Giovanni Messina, 42 anni e il fratello Salvatore di 46, Stefano Breci, 35 anni originario di Augusta, Cristian Foti, 29 anni di Cesarò (Messina), Emanuele Basso Reale, 25 anni e Sebastiano Busacca di 18, questi ultimi originari di Vizzini (CT). I militari li hanno bloccati su due auto che facevano da “staffetta” e due camion, nei pressi dello svincolo di Tre Monzelli della A19 Palermo-Catania.

SONY DSCSono accusati di furto ai danni di un’azienda agricola di Polizzi Generosa. I militari li hanno bloccati su due auto che facevano da “staffetta” e due camion, nei pressi dello svincolo di Tre Monzelli della A19 Palermo-Catania, con a bordo la refurtiva dal valore di 50 mila euro: un escavatore cingolato modello “Bobcat”, completo di benna e rampe per il caricamento, 15 bovini di età adulta, bidoni di gasolio e alcuni attrezzi agricoli.

I sei malviventi, tutti con precedenti penali o di polizia, hanno passato la notte nel carcere “Cavallacci” di Termini Imerese, in attesa della convalida dell’arresto e del processo per direttissima, che si è concluso nella mattinata di sabato. Per loro, rimessi poi in libertà, l’autorità giudiziaria ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di dimora nei comuni di residenza. L’intera refurtiva recuperata dai militari è stata riconosciuta e successivamente restituita al legittimo proprietario che ha ringraziato gli uomini dell’Arma per la brillante operazione che ha consentito al titolare di proseguire la propria attività agricola-commerciale.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Sull'autore

Danilo Daquino

Danilo Daquino