Telejato

Palermo, certificazione di eccellenza all’ufficio misure di prevenzione. Ma eravamo nel 2010.

Palermo, certificazione di eccellenza all’ufficio misure di prevenzione. Ma eravamo nel 2010.
Gennaio 12
15:27 2017

Ricercando e sfruguliando tra i vari siti abbiamo trovato che nel 2010 la Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo ha ottenuto un riconoscimento di eccellenza per l’attività svolta nelle procedure d’istruzione e definizione dei processi in materia di prevenzione.

Si tratta di un attestato rilasciato da un’agenzia, la CERTIQUALITY, autodefinita indipendente, cioè privata, e che quindi vale in rapporto alla serietà dell’agenzia stessa e in rapporto alla sua capacità di non prestarsi a rilasciare attestati a richiesta. Siamo nel periodo in cui troviamo a coordinare la sezione il procuratore aggiunto Bernardo Petralia, assieme a 18 sostituti, 14 agenti e ufficiali di polizia giudiziaria appartenenti ai vari corpi delle forze dell’ordine e altri funzionari amministrativi. Si tenga presente che il 2010 è l’anno in cui si insedia alla Presidenza dell’Ufficio Silvana Saguto, il cui nome non si legge nell’attestato, che, presumibilmente, è stato attribuito prima del suo insediamento.

L’attestato ha una validità di sette anni e si basa essenzialmente su cifre che attribuiscono alla Sicilia il 30% dei sequestri fatti in tutta Italia, con particolare riguardo alla Provincia di Palermo. Quindi scade nel 2017. Sicuramente, nel momento in cui è stato elaborato non erano venuti fuori gli scandali e le disfunzioni verificatisi durante la gestione Saguto, né l’uso disinvolto, in molti casi spregiudicato con cui, in questi ultimi anni si è ricorso ai sequestri di beni sulla base di semplici sospetti nei confronti di persone assolte penalmente da ogni imputazione di mafia, né tantomeno è stato sottoposto a una seria verifica il criterio della stima del valore effettivo dei beni sequestrati, quasi sempre sovradimensionato per motivi propagandistici. E comunque, sapremo se quest’anno, allo scadere, la CERTIQUALITY rinnoverà la sua certificazione di eccellenza. Se così fosse, abbiamo chiuso, ma si può sempre sperare per il futuro.

misure prevenzione iso

Sull'autore

Salvo Vitale

Salvo Vitale

Salvo Vitale è stato un compagno di lotte di Peppino Impastato, con il quale ha condiviso un percorso politico e di impegno sociale che ha portato entrambi ad opporsi a Cosa Nostra, nella Cinisi governata da Tano Badalamenti, il boss legato alla Cupola guidata negli anni Settanta da Stefano Bontate.