Telejato

Omicidio a Palermo

Omicidio a Palermo
Ottobre 03
21:06 2015

Quella che poco prima era una strada tranquilla, affollata da auto e pedoni, si è trasformata in teatro di tragedia.

ImmagineÈ accaduto a Palermo, in via della Concordia, all’altezza di un centro scommesse e della rosticceria Ganci, angolo via della Conciliazione, dove un uomo è stato ucciso a colpi di pistola. La vittima è Salvatore Sciacchitano di 29 anni, detto Mirko, incensurato, residente in via Alongi. Si era sposato da poco con una donna che di professione fa la parrucchiera. Nello specifico due killer (ancora ignoti), dopo un breve inseguimento, hanno sferrato due proiettili contro la testa del giovane, facendolo cadere per terra privo di vita. Nell’agguato è rimasto ferito, all’addome, un 17enne che si trovava accanto a lui.

Secondo gli investigatori il delitto potrebbe essere collegato alla sparatoria avvenuta questo pomeriggio in via dell’Allodola, dove un 32enne di nome Luigi Cona che lavora presso la vicina rosticceria “Il bocconcino” è stato raggiunto alle gambe da cinque colpi di pistola. A fare fuoco sono stati due malviventi che pare gli volessero rubare l’incasso. Il ferito è stato trasportato all’ospedale Civico e non sembra versare in pericolo di vita.

Sui due episodi indagano i Carabinieri. Tra le piste c’è quella del regolamento di conti nel mercato della droga, poiché il quartiere Falsomiele, luogo dei due episodi di sangue, è un grosso centro di spaccio.

In aggiornamento.

Sull'autore

Danilo Daquino

Danilo Daquino