Telejato

Borgetto, migranti in agitazione al centro di accoglienza di Romitello

Borgetto, migranti in agitazione al centro di accoglienza di Romitello
Agosto 22
15:14 2015

Tensione e tanta agitazione al centro di prima accoglienza per migranti “Vogliamo Volare” di Romitello in territorio di Borgetto.

Intorno alle 14.00 di ieri tre fratelli nigerani avrebbero minacciato il responsabile della struttura, rivendicando del denaro che avrebbero utilizzato per acquistare del cibo poiché, a quanto pare, non gradiscono i piatti della nostra cucina, forse èerché abituati ad un’alimentazione diversa.

Sul luogo sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato di Partinico che hanno accompagnato i tre nigeriani in commissariato, dove sono stati identificati e successivamente riaffidati alla struttura di Romitello.

Non è la prima volta che i migranti ospiti del centro “Vogliamo Volare” creano dei problemi. In altri casi, infatti, i migranti avrebbero aggredito fisicamente il personale della struttura, a febbraio scorso addirittura due nigeriani furono arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate perché si erano scagliati contro due carabinieri finiti in ospedale.

Solitamente gli extracomunitari protestano per il rilascio del permesso di soggiorno, molti sono qui da diverso tempo ed ancora non hanno ottenuto il documento. Tra le reazioni più eclatanti c’è quella di un 35enne, nigeriano, che a marzo scorso aveva sequestrato il responsabile del centro di prima accoglienza di via Primavera di Praga, sempre a Borgetto.

Sull'autore

Redazione

Redazione