Telejato

Siracusa, la Guardia di Finanza incastra professore di educazione fisica mentre svolgeva la professione di Medico

Siracusa, la Guardia di Finanza incastra professore di educazione fisica mentre svolgeva la professione di Medico
Marzo 10
18:27 2015

Truffa ai danni dello Stato: è il reato contestato al 57enne L.P., un professore di educazione fisica in servizio presso una scuola media inferiore di una frazione di Siracusa.

Nello specifico, l’uomo, in possesso anche di una laurea in medicina e chirurgia, avrebbe usufruito di periodi di congedo ordinario e, cosa più grave, di assenze per malattia e infortunio, per svolgere una seconda attività benché non fosse autorizzato dal Ministero di appartenenza.

L’uomo è stato incastrato dalla Guardia di Finanza di Siracusa mentre svolgeva, nel corso dell’anno scolastico 2012/2013, la professione di medico di guardia, in una struttura dell’Azienda Sanitaria Provinciale e in alcune cliniche private risultando al contempo assente giustificato dalla scuola.

Dalle indagini – dirette dal Procuratore Capo Dott. F.P. Giordano e coordinate dal P.M. Dott.ssa Magda Guarnaccia – è emerso, inoltre, che il poliedrico professore/medico, svolgeva una seconda attività retribuita presso una palestra di Siracusa, senza aver conseguito nessuna autorizzazione prevista e rilasciata dall’Ente di appartenenza.

«Nella fattispecie – si legge in una nota dei finanzieri – il 57enne ha violato quel “principio di esclusività” che è proprio del dipendente pubblico».

Saranno applicate, in seguito ad ulteriori approfondimenti ad opera delle Fiamme Gialle siracusane, sanzioni amministrative nei confronti dell’insegnante e dei soggetti che gli hanno conferito incarichi professionali in assenza di permessi.

È utile precisare, per concludere, che condotte illecite come quelle citate, arrecano danni economici all’Erario.

Sull'autore

Danilo Daquino

Danilo Daquino