Telejato

Palermo, l’Asp chiude le commissioni invalidi. Candela: “Risparmio di 2,5 mln”

Dicembre 07
15:00 2015

Una rivoluzione. Che porterà a un risparmio di due milioni e mezzo l’anno.

Il direttore generale dell’Asp di Palermo Antonio Candela ha deciso di “chiudere” le commissioni invalidi. O meglio, di renderle “interne”. Cioè composte da dipendenti dell’azienda sanitaria che non riceveranno per questa mansione un euro in più rispetto al loro stipendio. “Saltano”, così, oltre duecento incarichi esterni destinati a medici e tecnici che avevano il compito di valutare le domande di invalidità. Incarichi che in qualche caso si traducevano in stipendi paralleli, da 1.300 euro in più al mese. A professionisti scelti da un albo con la massima discrezionalità. In un settore che in passato certamente non è stato impermeabile alla politica.

livesicilia.it

Negli studi televisivi di Telejato Notizie, ai nostri microfoni, il Dott. Candela che ci spiega i dettagli dell’intervento.

Sull'autore

Pino Maniaci

Pino Maniaci

Volto e voce di Telejato, dal 1999 è impegnato quotidianamente nella lotta alla mafia e contro ogni forma di illegalità.