Telejato

 Ultime Notizie

Carini, tre arresti per un accoltellamento in un pub di Terrasini

Carini, tre arresti per un accoltellamento in un pub di Terrasini
Marzo 17
10:40 2015

I Carabinieri hanno eseguito la scorsa notte tre ordinanze di custodia cautelare per tre ventenni originari di Carini, si tratta di: Francesco Gambino, Daniele Mazzola e Jonathan Thomas Altadonna.

L’accusa per i tre che sono stati messi agli arresti domiciliari è di  lesioni personali gravi in concorso ai danni di C.I. muratore quarantaduenne di Cinisi.

L’aggressione è avvenuta la notte del 16 novembre 2014, all’interno di un pub di Terrasini “Havana Club”, secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’uomo stava parlando con una ragazza, quando ad un tratto è stato infastidito, senza alcun motivo apparente, da uno dei tre che, frapponendosi tra lui e la ragazza, lo aveva spintonato con una gomitata facendogli cadere la sigaretta e iniziando a deriderlo provocatoriamente.

Dopo un primo momento in cui sembrava che la discussione si fosse placata e i due soggetti sono stati divisi anche grazie all’intervento di alcuni avventori del locale. La situazione è degenerata nuovamente quando i tre sono tornati nuovamente “alla carica”, aggredendo C. l.,  con calci e pugni fino al punto da farlo cadere a terra e successivamente sferrandogli diversi colpi con un’arma da taglio al torace ed al dorso, per poi darsi alla fuga.

La vittima dopo l’aggressione si è recata da sola alla locale guardia medica e vista la gravità delle ferite infertegli è stato necessario il trasferimento immediato in ambulanza presso l’ospedale “Cervello” di Palermo, dove gli è stata diagnosticata una lesione al polmone.

Gli investigatori hanno concentrato le loro indagini sulle testimonianze dei presenti e anche grazie all’ausilio dei social network e l’analisi delle immagini estratte dai sistemi di videosorveglianza presenti nella zona, hanno identificato gli aggressori.

Gli indagati sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha emesso il provvedimento restrittivo.


Sull'autore

Marco Salfi

Marco Salfi

Studente di Giurisprudenza, ex rappresentante degli studenti, appassionato di politica, informatica e tecnologia.