Telejato

Trapani, sequestrati beni a esponenti di famiglie mafiose

Trapani, sequestrati beni a esponenti di famiglie mafiose
Marzo 30
11:13 2015

Si tratta di un ingente sequestro messo a segno dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Trapani ai danni di  Rosario Tommaso Leo esponente del mandamento di Alcamo.

Si tratta una di una vasta operazione articolata su più comuni del trapanese, Trapani, Vita, Salemi, Castellammare del Golfo, Calatafimi e Alcamo, che ha riguardato l’intero compendio aziendale dell’omonima azienda agricola del proposto, comprendente beni mobili ed immobili, nonché tutti i rapporti bancari, postali ed assicurativi, intestati e/o riconducibili anche ai familiari conviventi con lo stesso, per un valore complessivamente stimato in €. 1.100.000,00 circa.

Il provvedimento ablativo di sequestro e successiva confisca, è stato emesso, a norma del DLgs 159/2011, dalla Sez. M.P. del Tribunale di Trapani su Proposta della Procura della Repubblica di Palermo, a conclusione di indagini economico patrimoniali, condotte dagli stessi Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Trapani, il cui esito ha evidenziato una consistente sperequazione tra le disponibilità reddituali e gli acquisti complessivamente operati dal LEO Rosario negli anni intercorsi tra il 2007 e il 2013.

Sull'autore

Redazione

Redazione