Telejato

 Ultime Notizie

Mafia, sequestrati beni per due milioni: colpito ex Pip legato alla clan di Porta Nuova.

Mafia, sequestrati beni per due milioni: colpito ex Pip legato alla clan di Porta Nuova.
Marzo 17
12:41 2015

Mafia e affari: sequestro da 2 milioni c’è pure l’acquascooter del boss

Le misure di prevenzione patrimoniali sono state emesse a carico di Antonio Seranella, Gianfranco Cutrera e Giampiero Specchiarello. Nel partrimonio del valore stimato di due milioni e duecentomila euro le fiamme gialle hanno anche sequestrato il gommone e una moto d’acqua intestata a un ex Pip  adoperata da Alessandro D’Ambrogio del mandamento Porta Nuova

Il numero due di D’Ambrogio a capo del mandamento di Porta Nuova secondo gli inquirenti sarebbe proprio Serranella, al quale sono stati sequestrati il pub in via Nino Bixio gestito dalla moglie Day Just, auto e imbarcazioni costose. Il provvedimento nei confronti di Serranella sarebbe giustificato dalla sperequazione tra il suo reddito da ex Pip e il patrimonio posseduto.

Specchiarello è un imprenditore con un curriculum di tutto rispetto, è stato arrestato nel 2011 per frodi economiche e riciclaggio con l’aggravante del favoreggiamento alla mafia. Gia.Spe azienda di cui è titolare avrebbe percepito finanziamenti illeciti da Guido Spina, condannato per traffico di stupefacenti, per edilizia realizzata a Cruillas e a Carini.

Cutrera è un altro nome noto alle forze dell’ordine, è stato oggetto di una recente condanna in appello per aver fatto da prestanome a Benedetto Marciante vicino al clan di Resuttana ed è passato alla storia per essere stato arrestato mentre intascava il pizzo dal proprietario del bar del Tribunale di Palermo.

La prima sezione per le misure di prevenzione, presieduta da Silvana Saguto che fù giudice a latere nel Maxiprocesso di Palermo e oggi sotto la lente d’ingrandimento di telejato per l’inchiesta la Mafia dell’Antimafi, ha posto sotto sequestro:

SCHEDA BENI

  1. SERANELLA Antonino, nato a Palermo il 31.07.1976

Decreto di sequestro nr. 252/2013 R.M.P.,  emesso dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione.

  • 1 società operante nel settore della somministrazione di alimenti;
  • 1 autovettura;
  • 2 imbarcazioni;
  • 1 moto d’acqua;
  • disponibilità finanziarie (rapporti bancari, deposito titoli, deposito nominativo, buoni fruttiferi).

VALORE DEI BENI IN SEQUESTRO: 739.043,19 Euro.

  1. Gianfranco Cutrera, nato a Palermo il 13.11.1967

Decreto di sequestro nr. 117/2012 R.M.P.,  emesso dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione.

  • 2 società operanti nel settore della fabbricazione di impianti di condizionamento;
  • disponibilità finanziarie (rapporti bancari, deposito titoli, deposito nominativo, buoni fruttiferi).

VALORE DEI BENI IN SEQUESTRO: 600.004 Euro. 

  1. Giampiero Specchiarello, nato a Palermo il 02.09.1975.

Decreto di sequestro 254/2012 R.M.P.,  emesso dal Tribunale di Palermo – Sezione Misure di Prevenzione.

  • 2 imprese operanti nel settore della costruzione di edifici;
  • 10 fabbricati ad uso commerciale siti in Palermo;
  • 1 fabbricato ad uso abitativo sito in Palermo;
  • 1 autovettura;
  • 2 motoveicoli;
  • disponibilità finanziarie (rapporti bancari, deposito titoli, deposito nominativo, buoni fruttiferi).

 VALORE DEI BENI IN SEQUESTRO:  786.004 Euro. 

Sull'autore

Marco Salfi

Marco Salfi

Studente di Giurisprudenza, ex rappresentante degli studenti, appassionato di politica, informatica e tecnologia.