Telejato

Lentini. Aule fredde e polvere, non si fermano le proteste degli studenti del liceo

Lentini. Aule fredde e polvere, non si fermano le proteste degli studenti del liceo
Gennaio 18
11:32 2015

Continuano le proteste per le classi gelide al Polivalente di Lentini.

I ragazzi del Liceo Scientifico, dopo tre scioperi e un corteo per le vie cittadine, al rientro dalle vacanze natalizie, adesso hanno deciso di entrare a scuola e continuare a ribellarsi nei corridoi. «Viviamo in condizioni pietose, siamo tormentati da una decina di problematiche e la nostra salute è in pericolo» – hanno affermato alcuni ragazzi che hanno preso parte alle varie manifestazioni. Oltre al freddo, infatti, pare che un’altra problematica abbia fatto infuriare gli studenti, cioè quella della polvere che fuoriesce, assieme alle correnti polari, dalle vecchie e inutilizzate pompe di calore, cadendo così, a catinelle, sopra le teste e i banchi degli alunni, molti dei quali allergici. «I pinguini troverebbero il loro habitat naturale nelle nostre classi – continuano i ragazzi – apprezzabile l’impegno del Preside nel cercare di ripristinare la normalità, ma fino a quando non ci riuscirà, noi continueremo a non entrare nelle classi. Siamo stufi delle promesse che poi non vengono mai mantenute. Non permetteremo più a nessuno – concludono – di considerarci degli stupidi e dei bimbi viziati».

La Provincia di Siracusa, ente gestore delle scuole superiori del territorio, fa pervenire ogni anno ai vari istituti, dei fondi che le dirigenze dovranno poi impiegare a favore degli alunni. L’istituto tecnico economico “Alaimo”, per esempio, in questi ultimi anni, ha dotato tutti i locali scolastici di condizionatori caldo-freddo. Ed è quindi caccia alla soluzione tampone al liceo scientifico, il Dirigente Scolastico e il Vice, stanno cercando di fare il possibile per risolvere tutti i problemi, ma non gradiscono le ribellioni degli studenti, per i quali, a quanto pare, saranno presi dei provvedimenti. Speriamo non sia così.

Intanto è stato richiesto dalla dirigenza dell’I.T.E. “Alaimo”, un incontro con il Commissario Provinciale, assieme agli altri due dirigenti degli istituti ospitati nella struttura, tra cui il “Nervi”. Al commissario della Provincia di Siracusa saranno presentate, ufficialmente, tutte le criticità relative il Polivalente di Lentini, mettendo in primo piano quelle più urgenti.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.


Sull'autore

Danilo Daquino

Danilo Daquino