Telejato

Giro di vite contro il lavoro nero a Partinico

Giro di vite contro il lavoro nero a Partinico
Novembre 13
16:16 2014

Carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro, coadiuvati dai militari della locale compagnia diretta dal Capitano Marco De Chirico, sono al lavoro da questa mattina per controllare attività commerciali e artigianali presenti nel centro urbano e nelle zone periferiche della città.

Circa una decina le attività commerciali già visitate nella mattinata, nell’ambito dei controlli  preventivi e repressivi pianificati per monitorare e reprimere il sempre attuale fenomeno del lavoro nero e dell’occupazione illegale. Particolare attenzione, infatti,  è stata riservata a fattori quali la messa in regola dei dipendenti, il rispetto delle norme sulla sicurezza, degli orari svolti, i riposi e gli stipendi. I controlli si sono concentrati su esercizi pubblici ed aziende commerciali e artigianali, ma verranno estesi anche a cantieri edili ed aziende agricole. Sono state passate al setaccio diverse rivendite presenti nel centro storico della città e non solo, ed in particolare un’azienda di produzione e somministrazione di prodotti dolciari, nonché di bevande alcoliche con più filiali presenti nel territorio. Nel mirino degli investigatori, le categorie più disparate: dai bar e i ristoranti, ai carrozzieri, i gommisti, le agenzie di viaggio, le lavanderie, i parrucchieri, ma anche gli studi professionali. L’obiettivo è quello di fare emergere i casi di possibile lavoro irregolare e tentare, così di stroncare o, quanto meno, di frenare l’odioso ma sempre più diffuso fenomeno dell’occupazione sommersa. Un malcostume presente non soltanto nei settori tradizionali dell’industria e dell’artigianato, ma, secondo gli enti preposti ai servizi di controllo, anche in quello del commercio. La tornata di controlli avviata stamani, proseguirà, a sorpresa,  anche nelle prossime settimane.

Sull'autore

Redazione

Redazione