Telejato

Carini, donna trovata morta in casa, è giallo

Carini, donna trovata morta in casa, è giallo
Dicembre 17
17:24 2014

E’ giallo a Carini sul ritrovamento del corpo senza vita di una donna nel suo appartamento al primo piano di Via Palermo 16, una traversa del centralissimo Corso Italia. Si chiamava Rosalia Simonetta e aveva 54 anni. Sarebbe stata una delle figlia a fare la drammatica scoperta.

Quando i carabinieri della compagnia di Carini, intorno alle 10,30 di oggi, sono giunti sul posto, l’hanno trovata con una calza che le copriva la testa e il volto. La donna,   quindi, sarebbe morta per soffocamento. Il sospetto è che possa trattarsi di un omicidio, ma non si esclude l’ipotesi del suicidio.   I vicini avrebbero raccontato che la vittima avesse problemi personali. Sembra che la donna soffrisse di depressione e che recentemente avesse pure preso farmaci per curare l’esaurimento nervoso. Da alcuni anni si era separata dal marito da cui ha avuto  due figle. Una lavora fuori dall’Italia. I militari stanno raccogliendo diverse  testimonianze, bussando porta per porta, al fine di raccogliere più elementi possibili. I vicini raccontano di averla vista appena qualche giorno fa, mentre ritornava a casa con alcuni sacchetti della spesa. Ma stamattina nessuno sembra aver visto o sentito movimenti sospetti. Sul posto i carabinieri, il pm Stefano Demontis e il medico legale, che sta effettuando l’ispezione cadaverica


Sull'autore

Redazione

Redazione