Telejato

Napoli, premio nazionale di poesia, premiati Billeci, Brugnano e Currieri

dicembre 09
17:00 2015

Si è svolta a San Giorgio a Cremano, in Provincia di Napoli, la nona edizione del premio nazionale di poesia “Citta di San Giorgio a Cremano”.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione Culturale Talenti Vesuviani, capeggiata dal suo presidente, lo scrittore Vincenzo Russo, con il patrocinio istituzionale concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dalla Presidenza del Senato, dalla Presidenza della Regione Campania, dalla Presidenza della Città Metropolitana di Napoli, dalla città di Napoli e dalla città di San Giorgio a Cremano. La giuria ha premiato nella sezione Legalità, il poeta Francesco Billeci di Borgetto con la poesia “Lu Picciriddu D’artofonti” che si è classificato al 1° posto. Il premio Talenti Vesuviani è stato assegnato alla scrittrice partinicese Marina Brugnano con il suo romanzo ” Grazie a chi… comincio da me” che per l’occasione lo ha presentato nel tardi pomeriggio al pubblico napoletano riscuotendo un grande successo. Nella sezione teatrale premiata Francesca Currieri che ha ricevuto il 2° posto per la commedia “Gli ultimi giorni di Giuseppe La Franca” scritta insieme allo stesso Billeci, che è stata rappresentata dai due artisti durante la cerimonia di premiazione.

Al dibattito della Legalità hanno partecipato inoltre l’imprenditore Gianluca Maria Calì, il Giudice della Procura di Catania Santino Mirabella, lo scrittore napoletano Pino Imperatore, il giornalista Nico Pirozzi, il capo della Procura della Repubblica di Napoli Giovandomenico Lepore e la giornalista Lorenza Licenziati che ha moderato i lavori.

La poesia “Lu Picciriddu d’artofonti” e la commedia teatrale “Gli ultimi giorni di Giuseppe La Franca” sono stati inserite all’interno dell’antologia che raccoglie tutte le opere in gara ed è stata pubblicata dalla casa editrice Spring Edizione.

Sull'autore

Redazione

Redazione