Telejato

Principio di incendio sull’auto di un rumeno, indagano i carabinieri

Principio di incendio sull’auto di un rumeno, indagano i carabinieri
novembre 12
20:20 2014

L’intervento tempestivo dei vigili del fuoco del distaccamento di Partinico ha evitato che un incendio doloso distruggesse l’utilitaria di un cittadino nazionalità rumena residente a Borgetto.

Quando i pompieri sono arrivati a Borgetto, nel centralissimo Corso Roma, intorno alle 4,30 di questa mattina, sulla fiat punto nera, con vetri oscurati di C.V. di 34 anni, c’era solo un principio di incendio. Pare, infatti, che lo stesso proprietario dell’autovettura si sia immediatamente accorto del rogo e ancor prima di ricevere i soccorsi chiamati, aveva autonomamente cercato di spegnere il fuoco. Le fiamme hanno solo danneggiato lievemente il cofano anteriore dell’autoveicolo. Nessuna conseguenza per il vano motore. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale stazione che stanno indagando su quanto accaduto. Dai primi accertamenti eseguiti è emerso che gli attentatori possano avere utilizzato del liquido infiammabile per innescare l’incendio che, fortunatamente, non è andato a buon fine. Le indagini sull’episodio ruotano a 360° anche, se gli investigatori sembrino privilegiare la pista legata alla sfera privata dell’uomo che risiede in paese da diversi anni. I carabinieri non escludono ulteriori ipotesi, ma propendono a valutare i rapporti litigiosi che lo stesso proprietario dell’autovettura avrebbe con propri connazionali che vivono pure a Borgetto.

Sull'autore

Redazione

Redazione