Telejato

Lentini, furto con scasso all’Unitalsi, rubati 500 euro e altro materiale

Lentini, furto con scasso all’Unitalsi, rubati 500 euro e altro materiale
gennaio 12
19:00 2016

Furto con scasso nella sede dell’Unitalsi di Lentini, in un’ala del vecchio ospedale.

I malviventi si sono introdotti nell’edificio forzando una finestra e dopo aver messo a soqquadro i locali sono fuggiti con circa 500 euro, un computer portatile ed un impianto wi-fi. “Quando ci siamo accorti che erano entrati i ladri nella sede è stato uno shock – ha detto Rosita Di Stefano, presidente della sezione lentinese Unitalsi – quasi non credevamo ai nostri occhi. I soldi che hanno rubato corrispondono alle quote annuali dei tesseramenti dei soci, soldi che servono per autofinanziare le nostre attività ed i nostri lavoratori. Ma noi non ci fermiamo e siamo pronti a ripartire”.

Soltanto tre giorni dopo un’altra rapina ha interessato i locali della sede. Da un primo controllo effettuato dai soci mancherebbero soltanto piccoli elettrodomestici, come una macchinetta del caffè e una piastra elettrica e qualche panettone. “Siamo molto arrabbiati per l’atto di vandalismo – continua Di Stefano – ci chiediamo se sia veramente il gesto di qualche balordo disperato o piuttosto un atto di accanimento contro il nostro servizio di puro volontariato rivolto al sociale e in forma completamente gratuita. I nostri soci danno l’anima per protare avanti le attività organizzate per i fratelli disabili. Quanto accaduto mi lascia sgomenta soprattutto perché c’è da riflettere su quali valori è improntata la società in cui viviamo. Quando si colpiscono queste strutture si colpisce una intera collettività che è formata anche da persone meno fortunate supportate comunque da gente pronta a spendersi per fornire qualche servizio”.

Intervenuti sul posto, gli agenti della stazione dei carabinieri di Lentini hanno eseguito un sopralluogo constatando per l’appunto il furto di panettoni residui delle passate feste e degli elettrodomestici e hanno avviato le indagini del caso.

“Potete rubarci i panettoni – hanno concluso i volontari – ma non ci ruberete la speranza”. 

Angela Rabbito – Quotidiano La Sicilia 11 gennaio 2016

Questo slideshow richiede JavaScript.


Tags
Condividi

Sull'autore

Redazione

Redazione