Telejato

La Saguto possiede solo 18 euro. Telejato promuove una colletta per il povero magistrato

La Saguto possiede solo 18 euro. Telejato promuove una colletta per il povero magistrato
novembre 05
14:58 2016

Solo 18 euro nel conto corrente della ‘zza Silvana. Apriamo una colletta per il giudice, l’iban: VAF.ANC.ULO. 444.444.444. il numero del porco nella cabala.

Oggi il nostro è un commento sgomento, basito, stupito, alluccutu. Un anno di indagini della Guardia di Finanza ha radiografato al centesimo il gigantesco flusso di denaro che passava dalle casse delle imprese sequestrate agli amministratori giudiziari, i quali compilavano le loro parcelle milionarie da sottoporre alla firma della signora Saguto. La quale, in tutto questo ci fa la figura di una poveraccia costretta a elemosinare 20.000 euro a Cappellano Seminara e altri soldi a suo padre, perché non poteva coprire le spese pazze dei suoi figli. O costretta a chiedere a un altro amministratore, Scimeca, di pagargli, di tasca propria il debito di 18 mila euro di spesa da lei fatta a credito al Supermercato da lei stessa sequestrato. Ma quanto mangia questa famiglia!!!! E cosa ne fa dei soldi!!! Forse se li mangia pure!!!! Non parliamo di quello che ha incassato per le sue inesistenti consulenze il marito della Saguto, Caramma, che sorpresa: i giudici hanno quantificato un milione e duecentomila euro.

Conclusione: dopo un anno di tempo abbiamo scoperto che è vero, la Saguto era una poveraccia che aveva solo 18 euro nel conto corrente. Qualcosa in più, 2708 euro aveva, in due banche diverse il marito, e qualcosa di più i genitori della Saguto, 15.000 euro. Ma si tratta di miserie. Dove sono finiti tutti i soldi che sono entrati in questa famiglia? Buio totale. Telejato mette a disposizione il suo conto corrente, IBAN: VAF-ANC-ULO 444.444.444; quattro è il numero di tombola con cui si indica il porco, per fare una colletta a questa povera donna, la cui colpa è stata quella di avere colpito i patrimoni di presunti mafiosi e di avere dirottato i soldi di questa gente per fare funzionare meglio la macchina dello spolpamento dei soldi pubblici nelle mani di pochi professionisti diventati i padroni di Palermo e gli attuali referenti legali dei mafiosi. Chiediamo il versamento di due euro per una colletta a favore della Saguto, anziché per i terremotati. Le disgrazie non vengono solo dalla natura, ma dall’umana condizione, e questa povera donna ha avuto la disgrazia di aiutare tutti fuorché se stessa. Ma vedi u po’!!!! 18 euro. Geniale, incredibile, bellissimo. Una beffa per tutti coloro che hanno creduto di ottenere giustizia con il sequestro dei beni della sequestratrice di beni. E che credevate, che era una sciocca? Lasciamo la scelta a chi ci segue: o una poveraccia, vittima di un sistema che la costringeva a spendere i soldi senza sapere come, o una figlia di… buona donna che è riuscita e continua a prendere tutti per il cu…ore.

Anche Cappellino, mischinu, aveva solo 40 mila euro, più 130,21 euro in un conto corrente. Non hanno potuto occultare gli appartamenti a loro nome. Per uno la Saguto, mischina, sta pagando ancora il mutuo, per l’altro Cappellano Seminara ci lavora, si tratta di 80 mq in via Cavour del valore di 100.000 euro. Più sostanziosa la quota delle azioni della Legal gest consultino, che è quella cui sono legate anche le attività dell’hotel Brunaccini, per un valore di 256.718 euro. E il resto? Puff!!!! Svanito nell’aria. Le imprese ridotte all’osso, l’immobiliare Strasburgo, l’hotel Ponte, i beni di Rizzacasa, quelli dei Virga, la cava Buttitta, i beni dei Rappa, per citare solo alcuni dei nomi più noti, sono scomparsi nel mar mediterraneo, come alcuni migranti, e nessuno potrà restituire a questa gente, assolta dalla magistratura giudiziaria e condannata dalla legge del sospetto, tutto quello che ha perduto. E visto che ormai questi signori inquisiti dovrebbero essere poveri, noi rivolgiamo un pubblico appello per dare loro una mano. Più o meno come hanno fatto loro quando pensavano di agire in nome della giustizia.

Aiutiamoli. Telejato è disposta anche ad offrire due euro per ogni pedata in quella parte nobile che sta in fondo alla schiena, che coloro che hanno subito prevaricazioni riusciranno a dare a questi bei tipi. E non preoccupatevi, non vi farete male, si tratta di una parte morbida, che si è ingrassata con i loro soldi.

Sull'autore

Redazione

Redazione