Telejato

Intimidazione a Giovanni Amato, l’imprenditore antiracket di Partinico

Intimidazione a Giovanni Amato, l’imprenditore antiracket di Partinico
febbraio 29
17:51 2016

furto a carico di Giovanni Amato, imprenditore di Partinico, titolare dell’Impresa GIROSA COSTRUZIONI SRL che sta eseguendo i lavori di completamento dell’immobile sito in via Panieri, vicolo Mezzani, nel quartiere “Vucciria” a Palermo.

L’imprenditore, socio dell’associazione antiracket LiberJato di Partinico, dopo aver apposto esternamente, al cantiere il cartello di prevenzione “Patto Antiracket dei cantieri edili”, da cui si evince la non disponibilità dell’Impresa ad eventuale richiesta di pizzo, previsto dal regolamento interno della stessa associazione antiracket, è stato vittima da parte di ignoti, del furto del quadro elettrico salva vita, che alimenta il cantiere de quo. Un messaggio inquietante da poter intendere come “tu metti il cartello, non ti tagliamo la luce e così non lavori”. Giovanni Amato, già in passato, vittima di danneggiamenti da parte di alcuni estortori, è conosciuto per aver puntato il dito in Tribunale contro la famiglia mafiosa dei Fardazza Vitale, ha sporto denuncia presso il Commissariato di Polizia di Partinico che, in collaborazione con la Questura di Palermo, stanno indagando al fine di fare luce sull’intera vicenda.


Sull'autore

Redazione

Redazione